annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Diseguaglianze sociali

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    i più poveri fra i poveri sono in USA

    America is alone among rich countries in not providing some form of health care for all its people

    http://www.economist.com/news/united...areisdifferent
    https://www.mql5.com/en/signals/author/ethicaltrading
    http://www.myfxbook.com/members/EthicalTradingFX

    Commenta


    • #17
      Sono certo che queste procedure, non affatto cosi rare come vogliono farci apparire, non vengano tenute in conto nel calcolo del Pil di un paese o nel calcolo del tasso di sviluppo e neppure nel sancirla come POTENZA MONDIALE.

      Baltimora, paziente abbandonata seminuda al freddo perché non può permettersi le cure


      “Ho assistito a questa scena con i miei occhi: è a questo punto che è arrivata l’assistenza sanitaria di Baltimora?”. Così Imamu Baraka, uno psicologo di Baltimora, nello stato del Maryland, commenta le sue immagini postate sul profilo Facebook. I video mostrano una donna lasciata in strada dal personale sanitario del centro medico dell’università, perché non in grado di pagarsi le cure. L’uomo prima si rivolge indignato ai dipendenti dell’ospedale: “Vi sembra normale lasciare questa paziente qui fuori al freddo?”. Poi va dalla donna, che appare confusa e quasi in stato di semi incoscienza con solo una vestaglia addosso, e cerca di aiutarla, chiamando i soccorsi. Il video ha fatto in poche ore il giro del mondo scatenando una bufera intorno all’ospedale. Tanto che il direttore della struttura è stato costretto a scusarsi

      https://www.ilfattoquotidiano.it/201...-cure/4090423/

      Commenta


      • #18
        Usa, nel 2018 oltre 14 milioni di americani senza assicurazione sanitaria se salta Obamacare


        E' quanto emerso dall'analisi del Congressional Budget Office (Cbo), organo bipartisan all’interno del Congresso, che ha messo a punto uno studio volta a calcolare l’impatto della proposta di legge avanzata dai repubblicani per lo smantellamento della riforma sanitaria voluta dal precedente presidente degli Stati Uniti Ben 14 milioni l’anno prossimo, addirittura 24 entro il 2026. Sono i cittadini americani che rimarrebbero senza nessuna copertura sanitaria in caso di revoca effettiva dell’Obamacare. E’ quanto emerso dall’analisi del Congressional Budget Office (Cbo), organo bipartisan all’interno del Congresso, che ha messo a punto uno studio volta a calcolare l’impatto della proposta di legge avanzata dai repubblicani per lo smantellamento della riforma sanitaria voluta dal precedente presidente degli Stati Uniti. La Casa Bianca, tuttavia, si è detta in “totale disaccordo” con le stime del Cbo. A sottolinearlo è stato il segretario americano per la Sanità, Tom Price, affermando che al contrario l’intervento avrà come risultato la copertura sanitaria per un maggior numero di persone e a fronte di costi ridotti. Secondo Price inoltre l’analisi del Cbo non è da considerarsi esaustiva in quanto prende in considerazione soltanto la proposta di legge alla Camera e non le altre due fasi dell’intero piano.


        Resta il fatto che l’Obamacare è considerato da più parti una sorta di testamento amministrativo di Obama e anche per questo uno dei primi obiettivi di Donald Trump è quello di revocarlo. Il tycoon, del resto, non perde occasione per demolire – non solo verbalmente – quanto fatto dal suo predecessore. L’ultima trovata è arrivata nelle scorse ore, in un incontro tenutosi alla Casa Bianca proprio per fare il punto sulla riforma sanitaria voluta dai repubblicani. In tal senso, secondo il pensiero di Trump i media dipingono positivamente l’Obamacare solo per nostalgia, come è successo per Obama. “La stampa sta facendo apparire l’Obamacare così bene improvvisamente, sto guardando le notizie, sembra così positivo, ma innanzitutto copre pochissime persone e sta implodendo. E il 2017 sarà l’anno peggiore” ha sostenuto Trump. Che successivamente ha spiegato la copertura giornalistica dell’Obamacare come nostalgia: “E’ come il presidente Obama. Quando se n’è andato, alla gente è piaciuto. Quando era qui, alla gente non piaceva così tanto. Così va la vita”.

        https://www.ilfattoquotidiano.it/201...acare/3449544/

        Commenta


        • #19
          Originariamente inviato da Freesby Visualizza il messaggio
          Baltimora, paziente abbandonata seminuda al freddo perché non può permettersi le cure
          SI, è il simbolo dell'indifferenza USA per chi non ha i soldi per pagarsi l'assistenza sanitaria.

          Qui la pagina facebook dell'autore dei video denuncia, Imamu Baraka




          La vita non è un giro di prova, cogli l’attimo.
          Realizzazione per Metatrader4 di trading system, indicatori, pattern grafici, Ottimizzazioni IS-OOS su Forex e CFD, Analisi di Portafoglio

          Commenta


          • #20
            Gli USA sono un paese ricco dove vivono bene i ricchi.
            Anche la democrazia è una bella parola, le elezioni le vince chi ha più soldi per la campagna elettorale, chi paga più salatini .
            Il mondo non è tutto bianco e nero, a Cuba nessuno muore di fame e il livello di istruzione e di sanità è molto elevato.
            www.forexelate.com - www.darwinex.com/username/CavaliereVerde - www.myfxbook.com/members/CavaliereVerde

            Commenta


            • #21
              Leggo troppe inesattezze e parecchia gente parla e scrive senza sapere. Consiglio di informarsi prima di giudicare. Uno dei motivi perché gli americani non hanno votato la Clinton è perchè, a torto o a ragione, non vogliono l'obamacare.
              http://www.ilpost.it/2016/11/20/rifo...nitaria-trump/

              Commenta


              • #22
                Utile comparare una sanità erogata prevalentemente in modo privato ma che risolve alla base molti dei problemi introdotti dalla pessima riforma sanitaria di Obama tanto incensata...
                http://www.saluteinternazionale.info...ario-svizzero/
                http://www.expat.com/it/guida/europa...-svizzera.html

                Commenta


                • #23
                  Originariamente inviato da MatteoP Visualizza il messaggio
                  Leggo troppe inesattezze e parecchia gente parla e scrive senza sapere. Consiglio di informarsi prima di giudicare. Uno dei motivi perché gli americani non hanno votato la Clinton è perchè, a torto o a ragione, non vogliono l'obamacare.
                  http://www.ilpost.it/2016/11/20/rifo...nitaria-trump/
                  bell'articolo molto chiaro.

                  In generale preferisco la sanità italiana, semi-gratuita, rispetto alle assicurazioni private, che se uno non vuole/può non le stipula ma non viene lasciato completamente solo dallo Stato.
                  La vita non è un giro di prova, cogli l’attimo.
                  Realizzazione per Metatrader4 di trading system, indicatori, pattern grafici, Ottimizzazioni IS-OOS su Forex e CFD, Analisi di Portafoglio

                  Commenta


                  • #24
                    La sanità italiana non è semi-gratuita. E' tutta a pagamento: tasse e debito!

                    Mi rendo conto che Il Tema è complesso e periglioso. Per me la sanità di base dovrebbe essere accessibile per tutti, ma Il fatto che sia erogata dallo stato è una iattura. Quando il pubblico fa qualcosa di efficiente è un caso, preferirei non correre rischi. Mi piace il modello svizzero. Sanità per tutti, ma gestita dai privati e il privato sceglie a chi dare i soldi. Niente prelievi forzosi dalle tasche dei cittadini
                    Ultima modifica di MatteoP; 17-01-18, 11:48.

                    Commenta


                    • #25
                      Originariamente inviato da MatteoP Visualizza il messaggio
                      La sanità italiana non è semi-gratuita. E' tutta a pagamento: tasse e debito!

                      Mi rendo conto che Il Tema è complesso e periglioso. Per me la sanità di base dovrebbe essere accessibile per tutti, ma Il fatto che sia erogata dallo stato è una iattura. Quando il pubblico fa qualcosa di efficiente è un caso, preferirei non correre rischi. Mi piace il modello svizzero. Sanità per tutti, ma gestita dai privati e il privato sceglie a chi dare i soldi. Niente prelievi forzosi dalle tasche dei cittadini
                      Grazie per i link, non posso che condividere pienamente !
                      Purtroppo sfugge a molti che il modello pubblico non diventa virtuoso semplicemente perchè affidato ad una parte politica (nonostante lo spoil system in USA sia applicato in larghezza..)
                      Quindi - vox populi - sceglie e verifica a fine mandato e - se del caso - cambia dirigenza.. tutto qui..
                      Da noi ci si schiera per presa d'atto e si resta indifferenti alla possibilità di alternanza rinunciando a giudicare l'operato sui risultati e scegliendo per appartenenza..
                      Ma si rischia un pesante OT e mi fermo qui
                      Buona giornata

                      Commenta


                      • #26
                        Distinguere tra l'opportunità di rendere un servizio o una prestazione disponibile a tutti, indipendentemente dal livello di reddito, e come lo stesso servizio viene erogato, dovrebbe essere sempre il punto di partenza. Si può non essere d'accordo, ma almeno si parlerebbe di cose concrete e non di aria fritta.

                        Commenta


                        • #27
                          Nuovo record...


                          http://www.rainews.it/dl/rainews/art...6d449350d.html


                          MONDO Statistiche e società Oxfam, rapporto choc sulla diseguaglianza nel mondo: "L'1% più ricco possiede più del restante 99%"

                          Dal rapporto emerge inoltre che i 2/3 della ricchezza dei piu' facoltosi miliardi del mondo non e' frutto del loro lavoro ma e' ereditato o e' frutto di rendita monopolistica ovvero il risultato di rapporti clientelari. E questo e' ancora piu' significativo se si considera che nel 2016 erano 40 milioni le persone schiavizzate nel mercato del lavoro, tra cui 4 milioni di bambini.

                          L'82% dell'incremento della ricchezza globale, che e' stata registrata nel 2017, e' stata appannaggio dell'1% piu' ricco mentre il 50% piu' povero della popolazione mondiale non ha beneficiato di alcuna porzione di tale incremento.
                          La vita non è un giro di prova, cogli l’attimo.
                          Realizzazione per Metatrader4 di trading system, indicatori, pattern grafici, Ottimizzazioni IS-OOS su Forex e CFD, Analisi di Portafoglio

                          Commenta


                          • #28
                            "La prima causa di bancarotta personale delle famiglie USA (oltre il 61%), sono le spese mediche che non riescono a pagare. I fallimenti personali contemplano il sequestro dei beni (immobili) del malato o il prelievo coatto di quote dal salario, se lo ha".

                            LO STATINO DELL’UNIONE – Ciò che Trump non ha detto. E non sa.

                            La vita non è un giro di prova, cogli l’attimo.
                            Realizzazione per Metatrader4 di trading system, indicatori, pattern grafici, Ottimizzazioni IS-OOS su Forex e CFD, Analisi di Portafoglio

                            Commenta


                            • #29
                              ...e poi c'è chi ha paura del governo M5s + Lega

                              gli italiani sempre più poveri con i "mercati" che tramite lo spread distruggono la democrazia


                              5 milioni di poveri assoluti.
                              Ocse: in Italia la scuola
                              non è più ascensore sociale
                              È povero 1 italiano su 12. I giovani più poveri dei loro genitori
                              .


                              http://www.rainews.it/ran24/speciali...nsore-sociale/

                              ascensore.jpg
                              La vita non è un giro di prova, cogli l’attimo.
                              Realizzazione per Metatrader4 di trading system, indicatori, pattern grafici, Ottimizzazioni IS-OOS su Forex e CFD, Analisi di Portafoglio

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X